Borsa Usa, indici in lieve rimbalzo, corrono Nike, Janus Capital

venerdì 26 settembre 2014 18:21
 

NEW YORK, 26 settembre (Reuters) - A Wall Street i principali indici di borsa sono in lieve terreno positivo dopo i forti ribassi della vigilia sostenuti dai dati che hanno mostrato una crescita dell'economia al ritmo più rapido da due anni e mezzo.

Il Dipartimento del Commercio ha infatti migliorato la stima di crescita del Pil per il periodo aprile-giugno portandola a 4,6% da 4,2% della precedente lettura, in linea alle attese.

Si tratta della performance migliore dal quarto trimestre del 2011, a riflesso di una salita degli investimenti e dell'export più intensa di quanto stimato in precedenza.

"Il dato sul Pil è solo una conferma del rimbalzo nel secondo trimestre, e questo è dovuto al fatto che il primo trimestre è stato debole", commenta Ian Kerrigan, global investment specialist a JP Morgan Private Bank di Seattle.

"I mercati in questo momento sono piuttosto cauti rispetto ad una loro eccessiva valutazione. E' giusto che ci sia un po' di scetticismo, quindi se il mercato sa essere paziente e aspettare i risultati aziendali, cosa che sembra stiano facendo, sarà positivo", aggiunge.

Sempre sul fronte macro l'indice sulla fiducia dei consumatori curato da Thomson Reuters/Università del Michigan è salito a 84,6, massimo da luglio 2013, da 82,5 di fine agosto, e appena sotto le stime di 84,7.

Alle 18,10 italiane il Dow Jones sale dello 0,38%, il Nasdaq lo 0,34% e l'S&P 500 dello 0,24%.

Quanto ai singoli titoli NIKE balza del 10,8% sulla scia degli utili trimestrali migliori delle attese.

Brillante Janus Capital, il migliore al Nyse con un guadagno del 33,5% dopo l'annuncio dell'arrivo di Bill Gross, una delle figure più influenti del mercato obbligazionario mondiale, da Pimco, la società che ha fondato e che in borsa perde il 7%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia