Ebola, Oms punta uso vaccini sperimentali su piccola scala da 2015

venerdì 26 settembre 2014 15:47
 

GINEVRA, 26 settembre (Reuters) - L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha annunciato che si aspetta di cominciare a utilizzare su piccola scala due vaccini sperimentali contro l'Ebola in Africa occidentale dall'inizio del 2015.

Nel frattempo, dice l'Oms, le trasfusioni di sangue di pazienti sopravvissuti potrebbero essere la migliore cura.

L'Oms sta lavorando con alcune società farmaceutiche e con autorità di settore per accelerare l'uso di un ventaglio di cure potenziali per combattere il morbo, che ha finora provocato la morte di 2.917 persone su 6.263 contagiati in Africa occidnetale da marzo, quando è scoppiata l'epidemia.

GlaxoSmithKline ha iniziato i test clinici del proprio vaccino negli Usa e in Gran Bretagna, a cui dovrebbe seguire un altro test in Mali dalla settimana prossima, mentre i test sul vaccino NewLink stanno per iniziare negli Usa e in Germania, ha detto Marie-PAule Kieny, assistente direttore generale dell'Oms.

Se tutto andrà per il verso giusto l'Organizzazione comincerà a impiegare i vaccini a gennaio. Ma non si tratterà di una vaccinazione di massa, ha specificato Kieny.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia