Test Bce, banche dovranno confermare subito fughe notizie vere

giovedì 25 settembre 2014 15:15
 

* Regole ESMA su come gestire indiscrezioni e comunicare risultati

* Impegno riservatezza cade se va contro legge su abusi di mercato

* Comunicazione su esercizio può includere rafforzamenti in 2014

* Se possibile banche dicano eventuali rimedi in caso di shortfall

di Stefano Bernabei

ROMA, 25 settembre (Reuters) - Eventuali fughe di notizie sui risultati degli stress test e della valutazione della Bce sugli attivi delle banche, se ritenute corrette dalle banche oggetto dei rumour dovranno essere subito confermate al mercato.

Lo prescrive la procedura ESMA (l'Autorità europea di regolazione per i mercati a cui aderisce la Consob) che ha diffuso lo scorso 9 settembre il piano d'azione per gestire le possibili fughe di notizie e la comunicazione ufficiale dei risultati, attesa per il weekend del 25-26 ottobre.

Queste regole, inviate a ciascuno dei watchdog nazionali, sono state oggetto alla fine della scorsa settimana di una comunicazione riservata della Consob alle quindici banche italiane sottoposte all'esercizio Bce di cui Reuters ha visto il contenuto.

Non ci sono commenti ne' da Consob ne' da ESMA.   Continua...