23 settembre 2014 / 10:49 / tra 3 anni

Intesa SP vuole uscire da Telco ma con un buon risultato - Gros-Pietro

TORINO, 23 settembre (Reuters) - Intesa Sanpaolo ribadisce l‘intenzione di uscire da Telco ma punta a ottenere un buon risultato dall‘operazione, quindi il timing dipenderà soprattutto da questa variabile.

Lo ha detto Gian Maria Gros-Pietro, presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo, azionista di Telco e futuro socio diretto di Telecom Italia dopo la scissione della holding con l‘1,6%.

“Vogliamo uscire da Telco ma possibilmente con risultati buoni”, ha detto Gros-Pietro a margine di un evento.

Intesa ha dichiarato l‘obiettivo di dismettere le partecipazioni che non riguardano il core business della banca, quindi anche Telco/Telecom, nell‘arco temporale coperto dal piano industriale 2014-2017.

Anche Mediobanca e Generali, gli altri due soci italiani di Telco, hanno dichiarato l‘intenzione di uscire dalla holding per focalizzarsi sul core business. Mediobanca, in particolare, punta a uscire entro fine giugno 2015.

(Gianni Montani)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below