Saras, ufficio Regione Sardegna boccia richiesta esplorazione gas metano

lunedì 22 settembre 2014 11:43
 

MILANO, 22 settembre (Reuters) - Il Servizio sostenibilità ambientale, valutazione impatti e sistemi informativi ambientali (Savi) ha dichiarato non conforme a norme di natura urbanistica la richiesta per l'esplorazione di gas metano, nota come 'Progetto Eleonora', presentata da Saras.

E' quanto si legge in un comunicato del gruppo attivo nel settore energetico, in cui si sottolinea che il Savi, un ufficio della Regione Sardegna, non è entrato "nel merito della compatibilità ambientale del progetto stesso".

"Saras valuterà i passi successivi dopo aver attentamente esaminato tutti i documenti", continua la nota.

La società della famiglia Moratti "ribadisce la validità del proprio operato, supportato da approfondite valutazioni di carattere tecnico-ambientale. Questa decisione non intacca l'impegno finora profuso in investimenti e sviluppo di conoscenze per generare valore nel territorio, nel rispetto della compatibilità ambientale".

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia