Legge Stabilità, governo studia rafforzamento credito imposta ricerca-fonte

giovedì 18 settembre 2014 16:19
 

MILANO, 18 settembre (Reuters) - La prossima legge di Stabilità potrebbe contenere un ampliamento del credito di imposta per la ricerca e sviluppo.

Lo riferisce a Reuters una fonte governativa.

"Con la legge di Stabilità stiamo cercando di rendere più forte la misura sul credito di imposta per la ricerca", afferma la fonte ricordando che al momento è previsto uno stanziamento di 600 milioni in tre anni.

"È un po' poco, puntiamo almeno a raddoppiare la cifra", spiega.

Nella sua forma attuale, il credito è pari al 50% delle spese incrementali in ricerca e sviluppo sostenute negli anni 2014-2016, con un'agevolazione massima di 2,5 milioni di euro per impresa ed un budget totale pari a 200 milioni di euro annui.

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia