Ericsson chiude produzione modem, in uscita 1.000 lavoratori

giovedì 18 settembre 2014 10:01
 

STOCCOLMA, 18 settembre (Reuters) - Ericsson ha annunciato la fine del business della produzione di modem, chiudendo la controllata in perdita di cui era tornata in pieno controllo dopo la fine della joint venture con STMicroelectronics un anno fa.

Questa decisione comporta l'uscita dal gruppo di circa 1.000 dipendenti su un totale di 1.600, alcuni dei quali saranno trasferiti alle attività di ricerca e sviluppo, secondo quanto dichiarato a Reuters dall'AD del gruppo svedese Hans Vestberg. Il manager ha specificato che è ancora prematuro stabilire il numero esatto delle uscite.

Complessivamente Ericsson impiega oltre 115.000 persone, secondo i dati della fine del secondo trimestre.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia