Borsa Milano in rialzo migliore d'Europa, banche in rally, corre Wdf

mercoledì 17 settembre 2014 17:59
 

MILANO, 17 settembre (Reuters) - Piazza Affari chiude con un deciso guadagno, il migliore in Europa, grazie al sostegno dei bancari in una giornata dominata dall'attesa della conclusione della riunione di politica monetaria della Federal Reserve Usa e del discorso del governatore Janet Yellen.

A sostenere il mood rialzista sui mercati è l'aspettativa che la Fed possa tenere i tassi di interesse poco sopra la zero ancora per un tempo maggiore di quanto ultimamente previsto, mentre alla vigilia del referendum sull'indipendenza della Scozia gli ultimi sondaggi danno il lieve vantaggio il fronte del 'no'.

In questo quadro "l'Italia rimbalza dopo che già ieri aveva mostrato i primi segni di reazione in una seduta difficile", commenta un trader.

"In particolare si tornano a comprare le banche, ultimamente vendute", aggiunge.

Da un punto di vista tecnico, un segnale di forza è dato dal superamento, per quanto riguarda l'indice principale di Piazza Affari, del livello di 21.100 punti nell'intraday.

Il FTSE Mib termina dunque in rialzo dell'1,55% a 21.111,66 punti, e l'AllShare sale dell'1,5%%. Volumi per un controvalore di circa 2,7 miliardi di euro.

In Europa il benchmark FSTEurofirst 300 guadagna lo 0,47% con Londra in terreno negativo (-0,17%), mentre Francoforte e Parigi salgono rispettivamente dello 0,3% e dello 0,5%

A Milano giornata all'insegna dell'euforia per WORLD DUTY FREE, che balza del 4,75% con volumi scoppietanti, sulle speculazioni su future aggregazioni dopo l'annuncio dell'uscita dell'AD Josè Maria Palencia entro la fine dell'anno.

Sul comparto bancario, in rialzo di oltre il 2%, spiccano il rally delle popolari UBI (+3,87%), BANCO POPOLARE (+3,08%), POP MILANO (+2,77%) seguite dalle big INTESA SANPAOLO e UNICREDIT in progresso di due punti percentuali circa.   Continua...