Cti Biopharma, accordo per farmaco Pixuvri, può valere fino a 103 mln euro

mercoledì 17 settembre 2014 07:44
 

MILANO, 17 settembre (Reuters) - Cti Biopharma ha stipulato un accordo esclusivo di licenza e collaborazione con Servier per lo sviluppo e la commercializzazione del farmaco Pixuvri, a fronte di una transazione il cui ammontare potrà arrivare a 103 milioni di euro, qualora tutti i traguardi futuri dovessero essere raggiunti.

Lo comunicano le due società in una nota congiunta.

Cti mantiene la totalità dei diritti di commercializzazione di Pixuvri in Austria, Danimarca, Finlandia, Germania, Israele, Norvegia, Svezia, Turchia, Regno Unito e Stati Uniti, mentre Servier detiene in esclusiva i diritti di commercializzazione di Pixuvri in tutti gli altri Paesi.

Secondo quando previsto dall'accordo, Cti riceverà un pagamento anticipato di 14 milioni di euro e avrà la possibilità di ricevere ulteriori versamenti, correlati al raggiungimento di determinati traguardi nelle vendite, agli sviluppi clinici, allo status dei processi autorizzativi, nonché a ricevere il pagamento di una percentuale sulle vendite, pagamenti soggetti a determinate riduzioni.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia