Azimut sotto pressione in borsa su downgrade Equita, realizzi

martedì 16 settembre 2014 12:06
 

MILANO, 16 settembre (Reuters) - Seduta sotto pressione per Azimut stamani in borsa. Il titolo corregge dopo l'allungo delle ultime sedute, ispirato dagli incoraggianti numeri della raccolta diffusi settimana scorsa, nel giorno in cui Equita ha ridotto la raccomandazione a "hold" da "buy" citando, appunto, un upside ormai limitato ad una cifra (8%).

Azimut è sceso fino a 20 euro stamani, accusando un calo percentuale superiore a quello del FTSE Mib e, intorno alle ore 12, ha scambiato quasi la metà dei volumi medi giornalieri con una quotazione di 20,33 euro (-3% circa). Nell'ultimo mese il titolo ha guadagnato circa il 17% dopo aver segnato i minimi dell'anno a inizio agosto di 16,9 euro.

Equita ha contestualmente limato le stime di utile netto per l'esercizio a 186 milioni dopo aver ridotto il contributo atteso delle commissioni di performance di agosto a 15 da 20 milioni. Il broker ha viceversa rivisto al rialzo a 107 da 73 centesimi la previsione di dividendo per azione che corrisponde ad un payout del 75% (dal 60%) e ad un dividend yield del 5% "rispetto a 3,2% di Anima, 4,6% di Banca Generali e 4,7% di Mediolanum", si legge nella nota mattutina.

"L`elevato dividend yield (5%) rappresenta una significativa protezione al downside, ma riteniamo improbabile un`espansione dei multipli oltre il livello implicito nel nostro target price di 22,7 euro, cioè 16,3 volte gli utili 2015 adjusted o 13,9 volte ex cash", sottolinea Equita.

Ai massimi storici, lo scorso aprile, Azimut era arrivato a valere 26,7 euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia