PUNTO 1-Buzzi, accordo per acquisire russa Uralcement, EV pari a 104 mln

martedì 16 settembre 2014 12:16
 

(Aggiunge dettagli)

MILANO, 16 settembre (Reuters) - Buzzi Unicem, attraverso la controllata Dyckerhoff GmbH, ha firmato un accordo per acquisire il 100% della russa Uralcement da Lafarge a un enterprise value di 104 milioni di euro, che pagherà in contanti.

E' quanto comunica la società in una nota, sottolineando che l'esecuzione del contratto, subordinata ad alcune autorizzazioni normative, dovrebbe avvenire entro fine anno.

"Sono attese interessanti sinergie e opportunità negli ambiti della logistica, catalogo prodotti ed amministrazione aziendale", spiega Buzzi nella nota. La società ha infatti già una forte presenza in Russia.

"E' una mossa positiva per le sinergie e anche perché migliorerà il controllo della società sul mercato degli Urali", spiega Giuseppe Mapelli, analista di Equita, aggiungendo che il prezzo di acquisto è ragionevole viste la tecnologia e la dimensione di Uralcement.

Buzzi gestisce già un grosso impianto negli Urali, a meno di 300 km da dove si trova Uralcement, ed ha in previsione di gestire in maniera congiunta la fornitura dei prodotti da e per i due impianti.

L'impianto Uralcement, che ha una capacità di 1,1 milioni di tonnellate, aumenterà di un quarto la produzione proveniente dalla Russia per Buzzi, portando la produzione del gruppo dalla regione intorno ai 4,5 milioni di tonnellate, il 12% del totale.

La società ha generato il 13,5% dei suoi ricavi in Russia e Ucraina lo scorso anno.

"E' un investimento a lungo termine che va oltre le incertezze che pesano sull'economia russa in questo momento", spiega una fonte della società.   Continua...