Lucchini, JSW Steel ha offerto meno di 100 mln dlr-presidente Jindal

lunedì 15 settembre 2014 18:46
 

MUMBAI/LONDRA, 15 settembre (Reuters) - L'indiana JSW Steel ha offerto meno di 100 milioni di dollari per acquistare il complesso siderurgico del gruppo Lucchini a Piombino e non intende farsi carico del debito della società.

Lo ha dichiarato il presidente del gruppo indiano Sajjan Jindal che parla per la prima volta da quando Lucchini, il secondo gruppo siderurgico italiano per capacità produttiva, ha annunciato la scorsa settimana che stava valutando un'offerta vincolante da JSW Steel.

"Il costo di acquisizione di Lucchini sarà sotto i 100 milioni di dollari", ha detto Jindal a margine di un evento a Mumbai.

Un portavoce di Lucchini non ha commentato.

Il complesso siderurgico di Piombino impiega circa 2.000 persone e può produrre 2,5 milioni di tonnellate di acciaio all'anno. Lucchini è stata dichiarata insolvente nel 2012 e posta in amministrazione straordinaria.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia