PUNTO 1-Olt, Italia riconosce rigassificatore "strategico"-fonti

lunedì 15 settembre 2014 18:11
 

(Aggiunge dettagli a ultimo paragrafo)

ROMA, 15 settembre (Reuters) - Il ministero dello Sviluppo economico ha riconosciuto al rigassificatore galleggiante Olt (Offshore Lng Toscana), controllato da E.On e Iren e situato al largo di Livorno, la qualifica di infrastruttura strategica che dà diritto al riconoscimento di una tariffa sicura anche in caso di mancato riempimento dei serbatoi.

Lo riferiscono due fonti a conoscenza del dossier.

"Il 3 settembre è stato firmato il decreto", ha detto la prima fonte.

La seconda fonte dell'autorità dell'Energia spiega che il meccanismo proposto "è una garanzia di pagamento della tariffa che può arrivare al 64% nel caso in cui il serbatoio rimanesse completamente vuoto".

In caso di riempimento al 50% la società si vedrebbe riconosciuti ricavi sicuri per il 14%, pari alla differenza tra il livello di riempimento (50%) e il tetto del 64% fissato dall'autorità, ha spiegato ancora la fonte.

L'autorità ha previsto per l'infrastruttura Olt un livello di garanzia lievemente inferiore a quello generalmente riconosciuto alle opere classificate come strategiche. Questo perché la società aveva inizialmente richiesto una deroga dall'obbligo di cessione a terzi della capacità per poi ritornare sui propri passi e chiedere la qualifica di infrastruttura strategica.

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia