Borsa Usa positiva dopo parole Putin, piatta Wal-Mart, giù Cisco

giovedì 14 agosto 2014 17:48
 

MILANO, 14 agosto (Reuters) - L'azionario Usa è positivo a metà mattina dopo le dichiarazioni concilianti del presidente russo Vladimir Putin che ha dichiarato che il paese farà tutto ciò che è in suo potere per mettere la parola fine alla guerra in Ucraina.

Le parole di Putin hanno messo in secondo piano i dati poco incoraggianti sulla crescita dell'Europa diffusi in mattinata.

"La situazione in Ucraina diventerà un problema se peggiora e proprio adesso sembra che non sarà così e questo aiuta il mercato", commenta Brian Battle, responsabile trading di Performance Trust Capital Partners.

Intorno alle 17,40 italiane il Dow Jones guadagna lo 0,20%, l'S&P 500 lo 0,24%, il Nasdaq lo 0,16%.

Wal-Mart Stores è poco mosso dopo aver annunciato i conti del secondo trimestre e aver tagliato l'outlook sull'intero anno.

Cisco Systems cede il 2,16% dopo aver annunciato un piano di tagli massiccio anche se i ricavi trimestrali hanno battuto le attese.

NewLink Genetics balza del 16% dopo che il Ceo Charles Link ha dichiarato a Reuters che la società ha dosi sufficienti per lanciare la prima sperimentazione umana di un vaccino contro l'Ebola quest'estate.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...