Borsa Milano passa in positivo con Europa su allentamento tensioni Ucraina

giovedì 14 agosto 2014 13:13
 

MILANO, 14 agosto (Reuters) - Piazza Affari passa in positivo insieme alle altre borse europee dopo che la crescente fiducia nei confronti dell'evoluzione della situazione in Ucraina ha messo in secondo piano i deludenti dati sul Pil di Francia e Germania nel secondo trimestre.

Durante una visita in Crimea il presidente russo, Vladimir Putin ha detto che la Russia farà tutto il possibile per fermare lo spargimento di sangue in Ucraina, dove le forze governative si stanno confrontanto con le forze separatiste filorusse.

Stamattina i timori per un quadro economico sempre più debole hannno appesantito i mercati azionari alla luce della contrazione in Germania e della stagnazione in Francia.

Secondo i dati riportati da Eurostat, l'economia della zona euro ha subìto una battuta di arresto nel secondo trimestre dell'anno. Un campanello di allarme per i politici e decisori nell'economia dei 18 paesi, che già devono fare i conti con l'impatto delle sanzioni contro la Russia per la crisi ucraina.

"Le parole di Putin hanno fatto girare i mercati", commenta un'operatrice.

Intanto, sul fronte macro "cresce l'attesa per le manovre della Bce alla luce dei dati molto deboli sia sui prezzi al consumo che sul Pil dei principali Paesi dell'area", commenta Bnl, gruppo Bnp Paribas, nella nota giornaliera.

Alle 13,10 circa l'indice FTSE Mib sale dello 0,53% dopo che in mattinata era arrivato a perdere oltre l1%. L'Allshare guadagna lo 0,52%.

Volumi per 1,1 miliardi di euro.

Tra le piazze continentali rialzi intorno a mezzo punto percentuale anche Francoforte, Parigi e Londra   Continua...