Telecom Italia, titolo in calo, dubbi mercato su struttura piano con Vivendi

giovedì 14 agosto 2014 11:36
 

MILANO, 14 agosto (Reuters) - Telecom Italia in deciso calo a Piazza Affari in un mercato che inizia ad analizzare le linee guida del progetto di alleanza con Vivendi e di integrazione tra le controllate brasiliane Tim Brasil e Gvt trapelate dopo l'incontro di ieri tra i vertici dei due gruppi.

Oltre all'incertezza sull'esito della contesa con gli spagnoli di Telefonica, che nelle scorse settimane hanno proposto a Vivendi un'operazione da 6,7 miliardi per acquistare la controllata brasiliana Gvt, qualcuno sul mercato teme che complessivamente il deal, per come sembra delinearsi, non apporti grossi benefici finanziari al gruppo tlc italiano, togliendo appeal speculativo al titolo.

Alle 11,15 circa il titolo Telecom segna un calo del 2,6% a 0,801 euro in un mercato debole per i timori sulla ripresa economica dell'Europa e che vede l'indice milanese FTSE Mib in discesa di oltre l'1% circa.

Telecom Italia sottoperforma il paniere europeo delle tlc in calo di mezzo punto percentuale.

I volumi sono in linea, con oltre 45 milioni di pezzi trattati a fronte di una media giornaliera di oltre 100 milioni.

Alla borsa di Parigi il titolo Vivendi è in leggero rialzo delllo 0,13%.

"L'ipotesi che Vivendi possa entrare nel capitale di Telecom Italia rilevando solo le quote dei soci Telco fa venire meno altre ipotesi più interessanti che vedono l'apporto di nuovo cash insieme all'ingresso dei francesi" commenta un trader citando tra le diverse modalità un aumento di capitale di Telecom riservato.

"Non solo. Il timore che l'operazione Vivendi non apporti nulla finanziariamente a Telecom lascia aperta la questione di come quest'ultima possa finanziarie l'acquisizione di Gvt. Visto che la conversione delle risp di Tim non basta, rimane aperta la possibilità di un aumento di capitale sul mercato", aggiunge il trader.

Secondo quanto riferito ieri da alcune fonti vicine all'operazione il progetto sul tavolo prevede un'integrazione tra Tim Brasil e Gvt, nell'ambito di un'allenza media-tlc tra le società capogruppo per distribuire contenuti in Europa e Sud America.   Continua...