Forex, euro resta su minimi nove mesi dopo Pil Germania e Francia

giovedì 14 agosto 2014 11:00
 

LONDRA, 14 agosto (Reuters) - L'euro si mantiene sui minimi
degli ultimi nove mesi nei confronti del dollaro, attorno
a 1,3365, dopo che i dati sul Pil di Germania e Francia nel
secondo trimestre hanno confermato i timori di frenata della
zona euro.
    Gli indicatori sull'economia dei paesi dell'area fanno
crescere le attese di nuovi interventi della Bce per rilanciare
la crescita.
    L'euro è scivolato sino a 1,3349 dollari, per poi recuperare
un po' di terreno, avvicinandosi al minimo di 1,3333 toccato a
inizio mese.    
    Moneta unica in rialzo nel cross con lo yen, in
area 136,90.
    L'indice del dollaro è stabile, attorno a 81,6.
    Sterlina vicina ai minimi da quattro mesi, attorno
a quota 1,6660 dollari. La moneta britannica paga la mossa a
sopresa della Banca d'Inghilterra, che ha affermato di non avere
fretta di alzare i tassi.

                             ORE 10,55                 CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,3361/62                 1,3366 
 DOLLARO/YEN          102,44/47                 102,48  
 EURO/YEN          136,82/88                 136,86 
 EURO/STERLINA     0,8010/13                 0,8007   
 ORO SPOT         1.315,40/15,50         1.312,36/13,36  
    
   
Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Forex, euro resta su minimi nove mesi dopo Pil Germania e Francia | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,490.96
    +0.69%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,281.28
    +0.62%
  • Euronext 100
    933.49
    -0.00%