Borsa Usa, indici in lieve calo, pesano tensioni Ucraina

martedì 12 agosto 2014 17:39
 

MILANO, 12 agosto (Reuters) - Gli indici di Wall Street sono in lieve calo, mentre persistono le tensioni legata alla situazione in Ucraina, anche se molti investitori scommettono che non ci sarà un'escalation.

"La situazione sembra un po' più tranquilla ora", spiega James Dunigan, chief investment officer di PNC Wealth Management a Philadelphia.

Un convoglio russo di 280 camion, con a bordo cibo, acqua ed altri aiuti umanitari, è partito oggi alla volta dell'Ucraina orientale, dove le forze governative stanno combattendo contro i ribello filorussi, ma Kiev ha detto che potrebbe bloccare gli automezzi alla frontiera.

Gli investitori restano preoccupati per le conseguenze di un'escalation.

In Germania le tensioni geopolitiche hanno contribuito alla discesa del morale degli investitori, con l'indice Zew ai minimi da dicembre 2012.

Il mercato inoltre guarda con attenzione agli sviluppi in altre aree di scontri, come Gaza e Iraq.

Intorno alle 17,30 il Dow Jones cede lo 0,24% e l'S&P500 lo 0,31%.

In spolvero le società farmaceutiche, con Intercept Pharmaceuticals che balza di oltre il 25% dopo che ieri ha annunciato che il proprio farmaco per la cura di problemi al fegato è risultato efficace in un test 'mid-stage'. Exact Sciences sale del 7% circa dopo che la Food and Drug Administration ha dato il via libera al suo test per uno screening non invasivo del cancro al colon rettale.

Deboli i titoli del'energia. L'indice di settore dell'S&P cede lo 0,9%, seguendo il calo del greggio.   Continua...