Forex, euro vicino a minimi nove mesi su attesa Zew tedesco debole

martedì 12 agosto 2014 09:53
 

LONDRA, 12 agosto (Reuters) - La cautela degli investitori
riguardo all'evoluzione del quadro geopolitico provoca un
congelamento sostanziale dei movimenti valutari, sebbene i
trader mettano in guardia sul tasso elevato di volatilità.    
    Lo yen, che la settimana scorsa aveva beneficiato dello
status di asset rifugio, si conferma sotto i recenti massimi.
    L'euro si mantiene sui minimi degli ultimi nove mesi nei
confronti del dollaro, attorno a 1,3370, con gli
investitori che si attendono un indice Zew tedesco debole per
effetto delle sanzioni alla Russia.
    Moneta unica in calo anche nel cross con lo yen < EURJPY=R>,
in area 136,70.
    L'indice del dollaro guadagna lo 0,1%, a 81,5.
    Più ampi i movimenti sul dollaro della Nuova Zelanda,
scivolato ai minimi da due mesi nei confronti del dollaro Usa:
la divisa paga le aspettative di un rallentamento del processo
di rialzo dei tassi e il calo dei prezzi dei prodotti agricoli.
Valuta neozelandese sotto pressione, secondo i trader, anche per
via dei segnali di frenata del mercato immobiliare. 

                             ORE 09,45                 CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,3368/72                 1,3385 
 DOLLARO/YEN          102,25/27                 102,18  
 EURO/YEN          136,70/75                 136,77 
 EURO/STERLINA     0,7968/71                 0,7972   
 ORO SPOT         1.311,80/12,70         1.307,84/8,36  
    
   
Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia