PUNTO 2-Alitalia-Etihad, firmato accordo da 1,758 mld euro

venerdì 8 agosto 2014 19:57
 

* Etihad in Alitalia con il 49%, investe 560 mln

* "Sarà compagnia più sexy, ma scelte dolorose" - Hogan

* Punta su rotte a lungo raggio, cargo a Malpensa

* In 2017 previsto ritorno a utile, uscita banche - Lupi (Aggiunge dettagli e dichiarazioni)

di Antonella Cinelli

ROMA, 8 agosto (Reuters) - Dopo un anno di trattative, Alitalia ed Etihad hanno firmato oggi l'atteso accordo strategico da 1,758 miliardi di euro di investimenti totali, che consentirà alla compagnia di Abu Dhabi di rafforzare la sua rete europea e al gruppo italiano di continuare a volare.

Secondo quanto diffuso in una nota, Etihad investirà 560 milioni di euro per rilevare il 49% della nuova Alitalia (387,5 mln), il 75% della società che gestisce il piano di fidelizzazione MilleMiglia (112,5 mln) e 5 coppie di slot all'aeroporto londinese di Heathrow (60 mln) che saranno poi riaffittate ad Alitalia a condizioni di mercato.

"Alitalia diventerà un'azienda più sexy, ci sarà da lavorare di più ma il futuro è assicurato", ha detto il numero uno di Etihad James Hogan nella conferenza stampa di presentazione dell'accordo a Roma, avvertendo però che "ci saranno decisioni molto difficili da prendere".

Parlando dei circa 2.000 lavoratori che dovranno lasciare Alitalia in base all'intesa, Hogan ha detto che con il rilancio della comnpagnia "saranno creati diversi posti di lavoro" e ha parlato di "opportunità in Etihad", rimandando alla prima settimana di settembre per i dettagli del programma di ristrutturazione.   Continua...