8 agosto 2014 / 15:18 / 3 anni fa

PUNTO 1-Pop Milano, balza utile sem1 grazie a cessione Anima, CET 1 all'11,2%

(Aggiunge altri dettagli, andamento titolo)

di Andrea Mandalà

MILANO, 8 agosto (Reuters) - Pop Milano chiude il primo semestre con un utile netto di 191,5 milioni, in rialzo dell'81,3% rispetto ai 105,6 milioni dello stesso periodo del 2013 grazie alla plusvalenza netta di 103 milioni per la cessione della partecipazione di Anima Holding contabilizzata nel secondo trimestre.

Il mercato ha apprezzato i risultati raggiunti dall'istituto, e in particolare il livello di patrimonializzazione, il miglioramento della qualità del credito e del profilo di rischio.

Dopo la pubblicazione dei conti il titolo Pop Milano ha registrato un netto balzo in Borsa: attorno alle 16,50 guadagna il 6% a 0,562 euro con volumi doppi rispetto alla media e a fronte di un rialzo dello 0,6% dell'indice FTSE Mib e dell'1,3% del paniere dei bancari italiani.

Con un rialzo di oltre 40% il titolo della popolare di Piazza Meda registra la migliore performance del FTSE Mib da inizio anno.

Nel corso della conference call sui risultati, l'AD Giuseppe Castagna ha ribadito i principali obiettivi del 2015, quali la riforma della governance e la validazione dei modelli AIRB sul capitale.

CET1 ALL'11,23%, COVERAGE DETERIORATI AL 36,9%

A fine giugno il Common Equity Tier 1 si attesta all'11,23%, allinendosi alla media delle altre banche italiane, dopo l'aumento di capitale da 500 milioni e la rimozione completa di requisiti addizionali di capitale ('add-on') imposti dalla Banca d'Italia a giungo del 2011.

Il calcolo del ratio patrimoniali include un accantonamento del 50% dell'utile di periodo come payout nell'ipotesi pagamento dei dividendi sul 2014, operazione resa possibile dopo la rimozione completa degli add-on decisa dalla Vigilanza.

In caso di completa capitalizzazione dell'utile il CET 1 salirebbe all'11,5%.

A questo riguardo Castagna ha tuttavia specificato che si tratta di un'ipotesi teorica e che per l'eventuale distribuzione del dividendo bisognerà attendere l'esito degli Aqr della Bce e i risultati di fine anno.

Aggiungendo inoltre i modelli AIRB, in corso di validazione, il CET 1 potrebbe salire intorno al 13%.

Sul fronte della qualità del credito la banca registra un miglioramento del trend dei crediti deteriorati netti che a fine giugno si attestano a 3,6 miliardi, completamente coperti dal patrimonio netto tangibile.

A livello trimestrale, per la prima volta negli ultimi cinque trimestri il dato segna una leggera flessione (-0,1%) sul trimestre precente.

Il grado complessivo di copertura dei crediti deteriorati si attesta al 36,9%, in crescita di 90 pb rispetto a fine 2013. Relativamente alle sole sofferenze il coveragio ratio è al 56% da 55,5% di dicembre.

RETTIFICHE SU CREDITI IN SALITA, PRUDENZA SU QUADRO MACRO

Il persistente contesto macroeconomico ha portato Pop Milano, in linea a quanto fatto da altre banche, ad adottare una politica prudente sulla valutazione del portafoglio crediti, anche alla luce degli esercizi europei in corso.

Con quest'ottica le rettifiche nette per deterioramento crediti sono salite nel semestre del 21,5% a 199 milioni con un costo del credito annualizzato di circa 120 pb da 98 di giugno 2013.

Quanto ai risultati operativi il risultato della gestione scende del 3,8% sul primo semestre del 2013 dopo una flessione del 2,4% dei ricavi.

In particolare il margine di interesse flette del 2% a 407,2 milioni, ma registra un progresso del 3,2% se confrontato su basi omogenee, in quando il primo semestre del 2013 aveva beneficiato della sospensione del pagamento interessi di due bond subordinati Tier1.

Il risultato netto dell'attività di trading del portafoglio titoli si mantiene sostenuto pari a 145 milioni, ancora caratterizzato dall'utile realizzato sui titoli di stato.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below