Saras, perdita netta adj trim2 a 38,4 mln, stabili ricavi, pesa crisi raffinazione

venerdì 8 agosto 2014 14:34
 

MILANO, 8 agosto (Reuters) - Saras ha chiuso il secondo trimestre con una perdita netta adjusted (senza le componenti straordinarie) di 38,4 milioni, in miglioramento rispetto al rosso di 46,3 milioni registrato nello stesso periodo 2013, secondo un comunicato. A livello di semestre il risultato netto adjusted è stato pari a -78,8 milioni, in peggioramento rispetto a -57 milioni nel primo semestre del 2013. A pesare sulla redditività il segmento Raffinazione, ed in misura minore anche al segmento Marketing, che hanno operato in un contesto di mercato penalizzante, caratterizzato da bassi consumi e margini esigui, spiega la società. I ricavi si attestano nel secondo trimestre a 2,778 miliardi, stabili, mentre l'ebitda comparabile cresce del 43% a 8,3 milioni. Nel primo semestre i ricavi sono stati pari a 5,537 miliardi, in aumento del 2% rispetto al primo semestre dell'esercizio 2013. Tale andamento, spiega la nota, è riconducibile principalmente ai maggiori ricavi del segmento Raffinazione (+93 milioni) e del segmento generazione di energia elettrica (+25 milioni). Per contro, i ricavi del segmento Marketing sono calati di circa 22 milioni, mentre quelli del segmento Eolico sono calati di 5 milioni.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia