Telecom Italia, Fossati chiede subito fusione Gvt/Tim Brasil

mercoledì 6 agosto 2014 19:50
 

MILANO, 6 agosto (Reuters) - Marco Fossati, azionista dissidente di Telecom Italia con il 5% del capitale, torna a chiedere che si faccia subito una fusione tra Gvt e Tim Brasil < TIMP3.SA>.

Findim Group, la finanziaria guidata da Fossati, "ritiene che il futuro di Telecom Italia, sia nel mercato brasiliano che in quello domestico, passi attraverso una forte alleanza industriale, ed un conseguente cambio dell'assetto azionario, che metta in condizione Telecom Italia di poter offrire servizi quadruple play ai propri clienti", si legge in una nota.

"Per questo motivo, come già indicato nel Piano Industriale redatto e presentato da Findim Group, occorre procedere rapidamente nella fusione tra Gvt e Tim Brasil, con una piena alleanza industriale tra Telecom Italia e Vivendi anche nel mercato italiano. Questa soluzione industriale produrrà effetti e benefici, industriali e finanziari, di medio lungo termine più vantaggiosi per Vivendi, rispetto a soluzioni di vendita che determinerebbero l'uscita definitiva da un grande mercato potenziale come quello brasiliano".

Ieri Telefonica ha annunciato di aver presentato un'offerta a Vivendi da 6,7 miliardi di euro per la controllata Gvt, a cui era interessata anche Tim Brasil.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia