Telecom Italia, Ebitda cala nel semestre, cda approfondirà opzioni Brasile

mercoledì 6 agosto 2014 07:49
 

MILANO, 6 agosto (Reuters) - Telecom Italia chiude il semestre con Ebitda e ricavi in ribasso, e vede per l'anno un mercato interno in calo, ma più contenuto rispetto al 2013.

Lo dice una nota della società, aggiungendo che il consiglio ha deciso di "approfondire le opzioni strategiche in Brasile", dopo che Telefonica ha annunciato ieri un'offerta che scade il 3 settembre per GVT, gruppo Vivendi, cui era interessata anche la controllata Telecom, Tim Brasil.

L'Ebitda si attesta a 4,345 miliardi, in calo del 5,3% in termini organici rispetto allo stesso periodo del 2013, i ricavi a 10,551 miliardi, in calo del 6,5%.

L'utile netto della controllante è pari a 543 milioni da una perdita di 1,407 miliardi, a causa di svalutazioni dell'avviamento.

Il debito netto a fine giugno è pari a 27,358 miliardi, il margine di liquidità a 12,8 miliardi.

I ricavi sul mercato interno (domestic) segnano un calo dell'8,3% in termini organici nel semestre, in linea con il secondo trimestre (-8,2%) e con il primo (-8,3%).

Per il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia