Borsa Usa debole su timori per dati Cina, pesa ribasso petroliferi

martedì 5 agosto 2014 19:43
 

5 agosto (Reuters) - A Wall Street la seduta prosegue con il segno negativo con l'S&P 500 che perde i guadagni di ieri dopo che i preoccupanti dati sul settore dei servizi in Cina hanno sollevato dubbi sul quadro della crescita economica globale.

Particolarmente debole il settore energetico con un calo di oltre l'1% per Exxon Mobil e Chevron che esercitano pressione al ribasso sia sull'S&P che sul Dow.

Tra gli spunti negativi anche Target, in ribasso di oltre il 3% sulla scia del taglio dell'outlook sull'utile per il secondo trimestre, accodandosi ad altre società del largo consumo che hanno fornito utili o guidance deludenti.

I dati macro più forti delle attese relativi al terziario Usa e ai nuovi ordini di beni industriali - pubblicati dopo l'apertura del mercato - non sono riusciti a contrastare le perdite di Wall Street.

Intorno alle 19,40 italiane il Dow Jones cede lo 0,7% circa e l'S&P 500 lo 0,8%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia