PUNTO 1-Alitalia-Etihad, Hogan a Roma per stretta finale

martedì 5 agosto 2014 19:29
 

* Tesoro lima ripartizione equity commitment da 300 mln

* "Si discute con progressi su altri aspetti" - fonte

* Unicredit vede intesa vicina, governo attende firma venerdì (Accorpa pezzi, aggiunge contesto)

ROMA/MILANO, 5 agosto (Reuters) - L'amministratore delegato di Etihad James Hogan ha incontrato oggi a Roma gli azionisti di Alitalia in vista dell'ingresso nel capitale del vettore italiano e fonti vicine all'operazione dicono che alla firma dell'intesa manca poco.

L'accordo, che consentirebbe a Etihad di avere il 49% di Alitalia, potrebbe essere siglato venerdì in occasione dell'assemblea sull'aumento di capitale da 300 milioni a Fiumicino, secondo il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi.

Il meeting degli azionisti con Hogan è stato preceduto da una riunione al ministero dell'Economia che è presente in Alitalia tramite la controllata Poste Italiane.

Secondo una fonte che ha partecipato alla riunione in via XX Settembre, sarebbero stati messi a punto gli ultimi dettagli sul rafforzamento patrimoniale mentre il negoziato proseguirebbe su altre questioni.

I giornali avevano riferito stamane di tensioni tra i soci su come ripartire l'anticipo da pagare prima del closing.

"E' stato trovato l'accordo sui 300 milioni di equity commitment. Si discute con progressi su altri aspetti", ha detto la fonte senza aggiungere altri dettagli.   Continua...