Borsa Usa, sfuma rimbalzo iniziale, indici in lieve calo

lunedì 4 agosto 2014 17:31
 

NEW YORK, 4 agosto (Reuters) - Dura poco il tentativo di rimbalzo dell'azionario Usa: la spinta derivante dal piano di salvataggio da 6,6 miliardi di dollari varato dal Portogallo per Banco Espirito Santo e da alcune buone notizie sul fronte delle trimestrali è controbilanciata dal calo dei dividendi di alcune utilities solitamente generose.

Lo stoxx delle utilities cede quasi il 2% ed è il peggior indice tra i dieci industriali dell'S&P 500.

Nonostante l'S&P 500 abbia chiuso la scorsa settimana con un calo del 2,7%, il quadro tecnico resta rialzista, secondo gli analisti, e sostiene le possibilità di un rimbalzo.

"Da un punto di vista tecnico, il mercato è riuscito venerdì a tenere la parte bassa del trading range e questo sta aiutando i corsi stamattina", spiega Peter Cardillo, capo economista di Rockwell Global Capital. "Le notizie dal Portogallo sicuramente sono un passo nella giusta direzione e dopo le forti perdite della scorsa settimana il mercato ha bisogno di riprendere fiato".

Poco dopo le 17 italiane, il Dow Jones cede lo 0,12%, l'S&P 500 è piatto così come il Nasdaq.

Berkshire Hathaway , la società di Warren Buffett, sale di quasi il 2% dopo i risultati del secondo trimestre che mostrano un balzo degli utili del 41% a un massimo storico.

Michael Kors scivola del 7,54% dopo aver annunciato l'attesa di margini in calo per il 2014. Il titolo nel pre borsa era balzato del 10% grazie ai buoni risultati trimestrali che mostrano un rialzo del 43% dei ricavi ma poi ha repentinamente invertito la rotta.

Vola a +48% Pike Corp dopo che il fondo Court Square Capital Partners ha annunciato che acquisterà la società a 12 dollari per azione insieme al Ceo J.Eric Pike.

  Continua...