PUNTO 1-Auto Italia, immatricolazioni luglio +5,02%, quota Fiat al 27,29%

venerdì 1 agosto 2014 19:15
 

(Aggiunge dettagli, accorpa altri pezzi)

MILANO, 1 agosto (Reuters) - Le immatricolazioni di auto in Italia a luglio segnano un rialzo del 5,02% annuo a 113.777 veicoli, secondo i dati del ministero dei Trasporti.

Fiat registra un calo dell'1,4% a 31.054 veicoli, con una quota di mercato che sale al 27,29% dal 27,12% di giugno.

Nel dettaglio, Fiat Chrysler Automobiles sconta a luglio un andamento delle vendite in Italia inferiore alla media del mercato ma il marchio Fiat muove in controtendenza, rileva una nota. Nei sette mesi 2014 la quota è del 27,9%, in calo dello 0,7%. Di segno opposto i dati del brand Fiat che a luglio aumenta le vendite del 6% e guadagna lo 0,2% al 21,2% di quota.

Il marchio Lancia riduce le vendite del 23,5%, la quota perde l'1,3% al 3,4% e Alfa Romeo ha chiuso luglio con le immatricolazioni in calo del 25,7% e una quota del 2,1% (-0,9%). Prosegue invece la forte crescita del marchio Jeep che anche a luglio aumenta le vendite del 45,5% e ottiene una quota dello 0,6%, spiega la nota.

Secondo il centro studi Promotor, il mercato italiano dell'auto dovrebbe arrivare nel 2014 a circa 1,35 milioni di immatricolazioni, in crescita del 3,5% sullo scorso anno.

E tuttavia avverte: "In mancanza delle agevolazioni fiscali annunciate, è possibile che il mercato italiano abbia difficoltà nei prossimi mesi a mantenere anche il modesto tasso di recupero della prima parte del 2014".

Unrae sottolinea, invece, che la raccolta di ordini di auto nuove in Italia a luglio si è fermata sui livelli dello scorso anno a circa 102.000 unità, interrompendo la crescita registrata negli ultimi mesi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia