Tesoro, fabbisogno luglio scende a 1,6 mld da 8,686 mld su anno

venerdì 1 agosto 2014 16:50
 

ROMA, 1 agosto (Reuters) - A luglio il fabbisogno del settore statale è stato pari, in via provvisoria, a circa 1,6 miliardi di euro, a fronte degli 8,686 miliardi dello stesso mese 2013.

Lo comunica il Tesoro, aggiungendo che l'aggregato dei primi sette mesi dell'anno mostra un fabbisogno di circa 42,933 miliardi, con un miglioramento di circa 8,7 miliardi su anno.

Il miglioramento, spiega il Tesoro in una nota, "è ascrivibile a diversi fattori, fra i quali si segnalano: minori prelevamenti dai conti di tesoreria unica rispetto al luglio 2013, minori pagamenti per mandati ministeriali".

Gli incassi fiscali sono sostanzialmente in linea con quelli registrati nell'anno precedente, dice il Tesoro, evidenziando infine "il rimborso della prima rata dei cosiddetti 'Monti bonds' da parte di Mps che ha migliorato il fabbisogno del mese per la sola quota interessi".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia