Fiat-Chrysler, assemblea approva fusione in FCA NV, ma 8% capitale contro

venerdì 1 agosto 2014 14:40
 

MILANO, 1 agosto (Reuters) - L'assemblea Fiat-Chrysler ha approvato la fusione in FCA NV a maggioranza, ma l'8% del capitale ha votato contro, secondo i dati forniti dal presidente John Elkann al termine delle operazioni di voto.

I voti a favore sono 551,9 milioni, quelli contrari 100,1 milioni, ha detto Elkann.

Se tutti quelli che hanno dato voto contrario, cioè l'8% del capitale Fiat, esercitasse il diritto di recesso, sarebbe superata la soglia dei 500 milioni, oltrepassata la quale la fusione non andrebbe in porto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia