World Duty Free, ricavi trim2 in crescita, Ebitda stabile

venerdì 1 agosto 2014 14:22
 

MILANO, 1 agosto (Reuters) - World Duty Free ha archiviato il secondo trimestre con ricavi in crescita ed Ebitda stabile e prevede di chiudere il 2014 con ricavi tra 2,375 e 2,425 miliardi di euro e un Ebitda tra 255 e 265 milioni di euro.

Nel dettaglio - spiega una nota - i ricavi consolidati del secondo trimestre sono cresciuti del 15,9% a 608,5 milioni un aumento che, senza il contributo dell'attività US Retail (entrata nel perimetro a seguito dello spin off da Autogrill), sarebbe stato limitato al 9,3% a 574,2 milioni.

L'Ebitda consolidato è cresciuto dell'1,7% a 71 milioni, dato che risulterebbe negativo senza considerare l'apporto delle attività US Retail (-0,1% a 69,7 milioni).

Nel semestre i ricavi restano in crescita, grazie soprattutto all'apporto del Regno Unito, mentre il calo dell'Ebitda è più accentuato (-3,2%), a causa "del più elevato livello dei costi per gli affitti dei nuovi contratti nel resto d'Europa (Spagna e Germania) oltre che per leffetto diluitivo dell'attività Retail Usa".

L'utile netto sui sei mesi è stato pari a 28 milioni, il 34,1% in meno rispetto a un anno prima.

Al 30 giugno la posizione finanziaria netta era pari a 977,4 milioni, in miglioramento di 49,3 milioni rispetto a fine 2013.

Nelle prime 30 settimane - spiega ancora il comunicato - le vendite sono cresciute del 14,7% rispetto al medesimo periodo del 2013.

Tornando alle previsioni per l'intero anno, oltre a ricavi ed Ebitda, la società ha fornito anche le stime sull'indebitamento, che prevede tra 885 e 935 milioni.

Il titolo dopo i risultati scambia poco sopra i minimi di seduta e dell'anno di 8,33 euro, con un ribasso del 2%.   Continua...