Tim Brasil, utile in calo del 5,2% nel secondo trimestre

venerdì 1 agosto 2014 09:00
 

SAN PAOLO, 1 agosto (Reuters) - TIM Participaçoes , la seconda compagnia di telefonia mobile brasiliana, ha registrato un calo del 5,2% dell'utile nel secondo trimestre a causa della debolezza dell'economia e delle vacanze per i Campionati del mondo di calcio che hanno penalizzato i ricavi.

La controllata di Telecom Italia ha archiviato il trimestre con un risultato netto di 366 milioni di reais, in linea con le attese di 369 milioni fornite in media dagli analisti interpellati da Reuters.

La società ha annunciato anche la nomina di Guglielmo Noya al posto di Claudio Zezza come Cfo.

I ricavi netti sono scesi del 3,4% mentre le tariffe sono aumentate di oltre il 6,5% nei 12 mesi fino a giugno, più del tetto indicato dal governo.

I costi operativi sono diminuiti del 7,2% nel secondo trimestre grazie al buon andamento dei costi di rete.

L'Ebitda è cresciuto dell'8% a 1,331 miliardi di reais, in linea con la media delle stime degli analisti di 1,312 miliardi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia