PUNTO 1-Alitalia, cda Poste autorizza finanziamento 70 mln per "mid company"

giovedì 31 luglio 2014 19:34
 

(Aggiunge contesto)

ROMA, 31 luglio (Reuters) - Il Consiglio di amministrazione di Poste Italiane ha dato oggi il via libera ufficiale al finanziamento da 70 milioni di euro per la "nuova" Alitalia.

Lo ha riferito una fonte aziendale, confermata successivamente da un comunicato di Poste, dopo che ieri la cifra era stata già indicata da alcune fonti.

"Il Consiglio ha deliberato un finanziamento di 70 milioni di euro a favore di un veicolo societario dedicato (MidCo) delegando all'Ad (Francesco Caio) la definizione dei dettagli tecnici dell'operazione", dice la nota diffusa da Poste.

"La partecipazione all'operazione Alitalia\Etihad, attraverso questa struttura, consente a Poste Italiane, oltre a confermare gli accordi di collaborazione già esistenti con Alitalia, di realizzare significative sinergie industriali e commerciali in un'ottica di mercato e coerenti con il suo piano industriale".

Il volume di impegno finanziario in Alitalia da parte di Poste è aumentato rispetto alla prima indicazione di 40 milioni ipotizzata giorni fa. Ma l'azienda guidata da Caio ha tenuto la posizione sul rifiuto di partecipare a un aumento di capitale della "vecchia" Cai, di cui detiene il 19,48%.

La cosiddetta mid company è dunque il veicolo societario in cui entreranno Poste e i precedenti soci aziendali, con un complessivo 51% della compagnia aerea, mentre il 49% andrà a Etihad.

DOMANI CDA ALITALIA, RISERVE DI ATLANTIA   Continua...