Btp in lieve rialzo, focus su sviluppi Argentina e Portogallo

giovedì 31 luglio 2014 12:55
 

MILANO, 31 luglio (Reuters) - Dopo un'apertura in territorio
negativo, in tarda mattinata sul mercato obbligazionario
italiano prevale il 'mood' positivo con l'attenzione degli
investitori concentrata sugli sviluppi della situazione in
Argentina, da stamane in default, e del Banco Espirito Santo in
Portogallo.
   Attorno alle 12,45, su piattaforma Tradeweb, il tasso sul
benchmark italiano a dieci anni si attesta al
2,68% invariato rispetto alla chiusura della seduta di ieri in
cui ha toccato il nuovo minimo dall'introduzione dell'euro a
2,63%. Il differenziale di rendimento tra Btp e Bund decennali
 scambia a 152 punti base, dai 151 della chiusura
di ieri.
    "Il 'mood' resta postivo ma tutti stanno cercando di capire
se in Argentina si potrà giungere a un accordo tra gli hedge
fund e le banche o se invece si verificherà il default
selettivo. Quanto al Portogallo invece è fondamentale capire se
la situazione del Banco Espirito Santo rappresenta l'inizio di
una stuazione più pericolosa per il sistema bancario portoghese
o se c'è margine per tenerla sotto controllo. Non vanno poi
dimenticate nemmeno le tensioni geopolitiche che, se dovessero
acuirsi, potrebbero dare il 'la' alle vendite", spiega un trader
di una delle principali banche italiane.
    Da stamane l'Argentina è di nuovo in default - per la
seconda volta in 12 anni - dopo che le speranze di raggiungere
un accordo con i creditori dissidenti entro la mezzanotte di
ieri si sono infrante. S&P ha portato il rating sovrano di
Buenos Aires a 'selective default' a seguito del mancato
pagamento delle cedole sul bond in dollari al 2033, dovute
inizialmente il 30 giugno. 
    Pesante anche la situazione in Portogallo, dove le azioni di
Banco Espirito Santo sono in forte calo alla borsa di
Lisbona, dopo che la banca ha annunciato una perdita di 3,6
miliardi di euro nel semestre, ha promesso di rafforzare il
patrimonio e ha fornito dettagli su alcune irregolarità commesse
con le società collegate alla famiglia fondatrice dell'istituto.
 
    "Ad oggi sembra che il mercato dei titoli di Stato sia
quello che regge meglio dato che in questo momento se un
investitore abbandona il comparto azionario per acquistare
qualcosa di più sicuro è lì che va a rifugiarsi", spiega ancora
il trader.
    Più in generale, come visto nei giorni scorsi, la curva ha
registrato un certo appiattimento e anche oggi la maggior parte
degli acquisti si concentra sulla parte lunga.
    Scarso invece l'influsso sul mercato secondario italiano
degli attesi dati macro di Italia e zona euro che non si sono
scostati molto dalle attese. A luglio, l'inflazione italiana ha
rallentato nuovamente mostrando il tasso di crescita tendenziale
più basso dall'agosto 2009, leggermente sotto le attese
. A livello di zona euro, contrariamente alle attese
per un dato invariato, è scesa ulteriormente allo 0,4%, ai
livelli più bassi da quasi 5 anni. 
    Nuove indicazioni per gli investitori dovrebbero arrivare
nel pomeriggio dagli Stati Uniti dove verrà resa nota la
statistica settimanale sui sussidi di disoccupazione (le stime
indicano 301.000 nuove richieste dalle 284.000 della settimana
precedente). 
    
============================= 12,45 ============================
FUTURES BUND SETT.           148,12   (+0,02)          
FUTURES BTP SETT.            127,95   (+0,01)      
BTP 2 ANNI  (AGO 16)     106,388  (-0,017)  0,518%
BTP 10 ANNI (SET 24)    109,598  (+0,027)  2,674%
BTP 30 ANNI (SET 44)    116,368  (+0,466)  3,865% 
========================= SPREAD (PB)===========================
                                         
                                               ULTIMA CHIUSURA  
    
TREASURY/BUND 10 ANNI  140           137 
BTP/BUND 2 ANNI           50            50        
 
BTP/BUND 10 ANNI       152           151 
  livelli minimo/massimo             151,0-153,1   149,5-153,0  
BTP/BUND 30 ANNI       183           185
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   215,6         216,5  
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  119,1         121,2
================================================================
    
 -  Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia