Snam, no rischi Italia da eventuale stop flussi di gas da Russia - AD Malacarne

mercoledì 30 luglio 2014 16:08
 

MILANO, 30 luglio (Reuters) - Una eventuale riduzione delle fornitue di gas dalla Russia, oggetto di sanzioni a seguito della crisi in Ucraina, può essere sostituita da altre fonti di approvviggionamento e per l'inverno gli stoccaggi sono pieni.

A dirlo è l'AD di Snam, Carlo Malacarne, nel corso della call con gli analisti sui risultati del primo semestre.

"Siamo fiduciosi che qualsiasi potenziale riduzione di gas dalla Russia possa essere sostituita da altre forniture. La capacità di modulazione degli stoccaggi disponbili è totalmente piena per il prossimo inverno e questo ci dà un elemento in più per fronteggiare eventuali potenziali emergenze", ha detto il manager, sottolineando di non vedere rischi per l'Italia in caso di interruzione dei flussi dalla Russia.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia