Zona euro, banche scommettono su aumento domanda credito in trim3 - Bce

mercoledì 30 luglio 2014 13:02
 

FRANCOFORTE, 30 luglio (Reuters) - Le banche commerciali
della zona euro hanno proceduto nel secondo trimestre a un
ammorbidimento dei criteri per la concessione di prestiti alle
imprese - prima volta da sette anni a questa parte - e prevedono
nei prossimi mesi aumenti della domanda di credito.
    E' il risultato dell'ultima indagine trimestrale condotta
dalla Bce sulla base dei dati forniti da 137 banche tra il 26
giugno e l'11 luglio scorso.
    Nei tre mesi al 30 giugno ha già visto un incremento la
domanda di erogazione di credito da parte delle aziende in
Germania e in Spagna, mentre in Francia e Olanda la tendenza è
inversa.
    Tra gli istituti interpellati, la maggioranza sostiene di
aver reso più agevoli le condizioni per la concessione dei
prestiti, mentre nel primo trimestre era lievemente prevalso il
numero delle banche che riferivano di aver operato una stretta.
    In termini netti, gli standard per l'erogazione di credito
si sono ammorbiditi anche nel caso di mutui residenziali.
    
                                                  Q2    Q1
 - Loans to businesses
 Reporting tighter credit standards this quarter  -3     1
 Reporting higher loan demand this quarter         4     2
 Expecting tighter credit standards next quarter  -3    -5
 Expecting higher loan demand next quarter        25    25
 - Mortgage loans to households
 Reporting tighter credit standards this quarter  -4    -5
 Reporting higher loan demand this quarter        19    13
 Expecting tighter credit standards next quarter  -1     1
 Expecting higher loan demand next quarter        16     7

The survey of 137 banks was conducted from June 26 to July 11.