RPT-Fiat-Chrysler, Ebit trim2 cala 10% penalizzato da cambi, conferma target

mercoledì 30 luglio 2014 11:27
 

(Aggiunge trim2 in titolo)

MILANO, 30 luglio (Reuters) - Fiat-Chrysler chiude il secondo trimestre con ricavi in rialzo ed Ebit in calo, penalizzata dai cambi sfavorevoli e conferma per il 2014 gli obiettivi del piano industriale.

I ricavi sono pari a 23,3 miliardi in rialzo del 5% in termini nominali e del 10% a parità di cambio, Ebit a 961 milioni in calo del 10% in termini nominali e del 5% a parità di cambio. L'utile netto cala a 197 da 435 milioni.

Il debito industriale netto a giugno 2014 cala di 0,3 miliardi a 9,7 miliardi rispetto a fine marzo 2014; la liquidità disponibile è pari a 21,771 miliardi.

Il titolo in borsa perde l'1,6% a 7,485 euro.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia