Borsa Milano chiude in rialzo, spinta da bancari, energetici

martedì 29 luglio 2014 18:11
 

MILANO, 29 luglio (Reuters) - Piazza Affari ha chiuso in rialzo una seduta senza grossi spunti, spinta dai titoli bancari ed energetici.

Il principale indice italiano si è messo in evidenza, registrando un andamento migliore delle altre piazze europee.

L'indice FTSE Mib ha archiviato la seduta in rialzo dello 0,7%, l'Allshare dello 0,62%, con volumi che, con l'avvicinarsi dela pausa estiva, non superano i 2 miliardi di euro.

Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 segna +0,26%.

SAIPEM chiude in calo del 2,82% dopo aver annunciato una nuova inattesa revisione delle stime per il 2014.

In deciso rialzo ENEL GREEN POWER (+2,15%), che ha annunciato l'avvio della costruzione del suop primo parco eolico in Uruguay, seguita a breve distanza dalla controllante ENEL .

Tonica anche ENI (+0,71%), che va meglio del settore in Europa (-0,15%).

Ieri il sottogretario al Tesoro ha ribadito la la possibilità di cedere fino al 5% di Eni ed Enel. Un broker mette in evidenza che i collocamenti non dovrebbero avvenire a breve, dal momento che la legge per l'abbassamento della soglia Opa deve ancora essere approvata alla Camera.   Continua...