Alitalia-Etihad, problemi ancora aperti, da risolvere entro settimana - azionista

martedì 29 luglio 2014 12:16
 

ROMA, 29 luglio (Reuters) - Ci sono ancora una serie di ostacoli sulla strada dell'accordo tra Alitalia ed Etihad e occorre rimuoverli entro pochi giorni se non si vuole il fallimento del progetto, secondo uno degli azionisti della compagnia aerea.

"Si sta giocando con il fuoco, che il tempo sia scaduto è noto a tutti e da tempo. E' indispensabile che ci sia in questa ultima settimana una accelerazione che non è più evitabile", ha detto Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Atlantia, azionista al 7,44% di Alitalia.

"I problemi sono a vario livello e devono essere risolti ad horas", ha aggiunto Castellucci a margine della presentazione Anas sull'esodo estivo.

Negli ultimi giorni ha suscitato scalpore il rifiuto di alcuni sindacati di sottoscrivere le intese sul costo del lavoro e gli esuberi pretese da Etihad e il no dell'azionista Poste, 100% Tesoro, a sottoscrivere l'aumento di capitale da 250 milioni deciso da Alitalia per far fronte ai contenziosi e ai debiti pregressi.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia