Rcs, giovedì con conti attesi progressi su rinegoziazione debito - fonti

lunedì 28 luglio 2014 15:59
 

MILANO, 28 luglio (Reuters) - Le trattative tra Rcs e le banche per migliorare le condizioni del debito proseguono fitte ed è probabile che già giovedì, insieme con i conti semestrali, la società potrà dare un aggiornamento sul tema.

Lo dicono due fonti vicine alle trattative spiegando che ancora non è dato sapere quanti dettagli saranno già concordati giovedì ma che verrà in qualche modo dato conto dei progressi fatti.

Al centro delle trattative, dice una delle fonti, "c'è l'abbattimento dei costi del debito e un allungamento della linea di credito che prevede il rimborso con i proventi delle cessioni di asset non core".

Il gruppo editoriale, che ha chiuso il primo trimestre con un indebitamento netto di 521 milioni, ha in corso contatti con le banche almeno dal mese di maggio con l'obiettivo di strappare condizioni migliori sul debito rispetto a quelle ottenute la scorsa estate quando ebbe dalle banche un finanziamento da 600 milioni a tassi ben più alti di quelli precedenti (si passò da un costo inferiore all'1% a oltre il 6%).

Il rifinanziamento - concesso l'anno scorso da Intesa Sanpaolo, UBI Banca, UniCredit, BNP Paribas, Banca Popolare di Milano e Mediobanca - è strutturato in tre linee di credito: bullet a 3 anni di 225 milioni, da rimborsare con i proventi delle cessioni; amortizing a 5 anni di 275 milioni con 3 anni di preammortamento; revolving di 100 milioni sempre a 5 anni.

Tra le richieste di Rcs c'è dunque più tempo per portare a casa le promesse cessioni di attività non strategiche. Da piano, scadrebbe a dicembre il termine per incassare 250 milioni di euro, ma ad oggi, compresa la vendita degli immobili milanesi di via Solferino e via San Marco, le entrate totali sono state di 154 milioni. Mancano all'appello dunque altri 100 milioni di euro che potrebbero arrivare ad esempio dalla vendita della quota Finelco (radio) e della Tv spagnola Veo Tv. Le trattative però non sono facili, in particolar modo sulla radio dove si sono arenate quelle con Clessidra, e qualche mese in più potrebbe far comodo.

(Claudia Cristoferi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia