PUNTO 5-Alitalia approva aumento da 250 mln, accordi sindacali validi

venerdì 25 luglio 2014 18:54
 

* Per varare l'accordo con Etihad nuova assemblea durante le ferie

* Il referendum fra i lavoratori non raggiunge il quorum. Nuova lite sindacale

* L'assemblea ha approvato il bilancio 2013 con perdita di 569 milioni (Aggiunge background)

di Alberto Sisto

FIUMICINO, 25 luglio (Reuters) - Alitalia è riuscita a non morire per la seconda volta. A dispetto delle battaglie fra sigle sindacali e litigi fra i soci, i vertici della compagnia aerea hanno fatto oggi due passi verso l'accordo con la compagnia emiratina Etihad.

L'assemblea ha approvato l'aumento di capitale da 250 milioni e il bilancio 2013 (con una perdita netta di 569 milioni "dopo una grande pulizia di bilancio", come ha detto l'Ad Gabriele Del Torchio) che serviranno a garantire la continuità aziendale e a mettere l'azienda in sicurezza. Sono stati inoltre confermati gli accordi sindacali visto che il referendum abrogativo fra i lavoratori non ha raggiunto il quorum. Però la saga continua e sarà necessaria una nuova assemblea nel periodo delle vacanze per gli accordi con Etihad.

Questi i tre risultati, richiesti come precondizioni dalla compagnia emiratina per acquistare il 49% del capitale del gruppo italiano, al termine di una concitata giornata che non è risultata ancora definitiva.

LE POLEMICHE SUL REFERENDUM   Continua...