GTech,contratto settennale in Tennessee, legale Usa contesta prezzo Igt

venerdì 25 luglio 2014 12:50
 

MILANO, 25 luglio (Reuters) - GTech ha firmato un contratto della durata di sette anni con la Tennessee Education Lottery Corporation per la fornitura di sistemi e servizi integrati da cui prevede di ricavare circa 130 milioni di dollari nell'intero periodo.

Lo dice una nota della società italiana, leader nel settore delle lotterie, che ha da poco stretto un accordo per rilevare l'americana Igt, numero uno al mondo nella produzione di slot machine, per un controvalore complesivo di 6,4 miliardi di dollari.

Su questo fronte giungono le prime contestazioni sul prezzo pagato in cash e azioni agli azionisti di Igt.

Ieri sera lo studio legale Robbins Arroyo, specializzato nella difesa dei diritti degli azionisti, ha detto di aver avviato un'indagine per capire se il Cda di Igt, accettando l'offerta di GTech, abbia fatto il migliore interesse per la società e suoi azionisti, proponendosi per una eventuale class action.

Due analisti interpellati da Reuters concordano nel giudicare poco rilevante questo tipo di contestazione ai fini del perfezionamento dell'operazione, salutata in generale con favore dagli investitori. "Capita in ogni operazione di M&A, soprattutto negli Usa, che qualche studio tenti delle azioni legali per strappare un prezzo megliore. Non me ne preoccuperei molto", dice uno di loro che come l'altro considera adeguato il premio pagato dalla società italiana a quella Usa.

Intorno alle 12,30 GTech cede lo 0,8% in un mercato poco mosso dopo aver guadagnato il 7% da inizio mese a fronte di un andamento sostanzialmente invariato dell'indice.

- ha collaborato Francesca Landini

  Continua...