Alitalia, banche e governo non hanno sollecitato intervento Fs-Elia

venerdì 25 luglio 2014 10:28
 

GENOVA, 25 luglio (Reuters) - Ferrovie dello Stato non ha ricevuto alcuna sollecitazione da parte del governo e delle banche per entrare nella partita Alitalia - Etihad, dopo la decisione di Poste italiane di non voler sottoscrivere l'aumento di capitale che l'assemblea della compagnia aerea approva oggi.

Lo ha detto l'amministratore delegato di Fs Michele Elia, a margine della visita del ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi a Genova.

"Non abbiamo ricevuto sollecitazioni", ha detto Elia. Poste ha detto di voler destinare eventuali versamenti solo in business attivi e non a copertura di perdite pregresse.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Alitalia, banche e governo non hanno sollecitato intervento Fs-Elia | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,296.16
    +0.25%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,086.78
    +0.21%
  • Euronext 100
    932.81
    -0.34%