Borsa Usa in lieve rialzo, S&P poco lontano da quota 2.000

giovedì 24 luglio 2014 17:25
 

NEW YORK, 24 luglio (Reuters) - A Wall Street gli indici sono poco mossi, ma l'S&P 500 ha toccato un nuovo record per la terza seduta consecutiva spinto dai dati sul mercato del lavoro e dalle ultime trimestrali. Tuttavia una lettura debole per le vendite di nuove case frena il mercato.

Peter Kenny, strategist di Clearpool Group a New York, sottolinea come l'ottimismo dietro ai buoni numeri delle richieste settimanali di sussidi di disoccupazione - scese ai minimi da febbraio 2006 - sia in parte contrastato dai timori che questo si possa tradurre in un cammino più rapido verso la normalizzazione della politica monetaria. Tuttavia, la stagione dei risultati "è davvero solida", aggiunge.

Intorno alle 17,05 italiane il Dow Jones sale di un frazionale 0,08%, l'S&P 500 guadagna lo 0,12% e il Nasdaq segna un +0,05%. Ai massimi intraday l'S&P è arrivato appena lo 0,5% sotto quota 2.000.

Facebook balza di oltre il 6% sulla scia di un aumento del 61%, superiore alle attese, dei ricavi del secondo trimestre.

La catena di negozi di abbigliamento sportivo Under Armour mette a segno un progresso del 13% circa dopo ricavi trimestrali cresciuti di oltre un terzo.

Sul fronte opposto cede più del 9% il gruppo di costruzioni D.R. Horton, che ha annunciato un calo del 23% dell'utile del terzo trimestre. Sul settore delle costruzioni , che arretra del 2,5%, pesano anche i dati del mercato immobiliare.

I profitti superiori alle attese spingono Ford in rialzo dell'1,3% mentre GM affonda del 3,6% dopo aver chiuso il secondo trimestre con un utile in drastico calo a causa dei numerosi richiami di veicoli e dei costi previsti per il fondo di risarcimento delle vittime rimaste uccise o ferite a causa di un difetto dell'accensione.

  Continua...