Azimut, utile netto e ricavi in crescita, titolo allunga

giovedì 24 luglio 2014 14:52
 

MILANO, 24 luglio (Reuters) - Azimut ha realizzato nel primo semestre un utile netto di 82 milioni dai 78 milioni dei corrispondenti sei mesi del 2013 e ricavi consolidati per 258 milioni (da 227 milioni) con commissione di gestione variabili in linea intorno ai 50 milioni.

"I dati di questo semestre confermano il trend di crescita ed evidenziano risultati che ad oggi proiettano il gruppo verso il miglior utile della nostra storia", ha dichiarato il presidente e AD Pietro Giuliani nel comunicato sui risultati.

Il risultato è leggermente superiore alle stime di consensus di una bottom line intorno agli 80 milioni euro e un fatturato per 250 milioni. Equita aveva previsto per il semestre un utile netto in aumento del 6% a 83 milioni con ricavi in espansione dell'11% a 252 milioni.

Il titolo ha accelerato in seguito alla pubblicazione dei risultati, restando tuttavia indietro rispetto al mercato . Intorno alle 14,45 guadagna circa un punto percentuale a 19,17 euro mentre l'indice sale dell'1,6%.

Azimut tratta non lontano dai minimi dell'anno toccati a metà maggio a 18,3 euro, quando ha esaurito una correzione innescata dopo i massimi storici di 26,7 euro a inizio aprile.

A inizio anno Azimut ha stimato per il 2014 un utile netto compreso tra 145 e 160 milioni di euro. Le previsioni SmartEstimates di Thomson Reuters per l'esercizio sono di un utile netto di 169,35 milioni dai 155,7 milioni dell'esercizio precedente a fronte di ricavi per 529 milioni (da 472,1 milioni del 2013).

La posizione finanziaria netta consolidata a fine giugno risulta positiva per 303,9 milioni di euro (era di 363,5 milioni a fine dicembre 2013).

  Continua...