Zona euro, settore privato cresce oltre attese a luglio - Pmi

giovedì 24 luglio 2014 10:28
 

24 luglio (Reuters) - Il settore privato della zona euro mostra a luglio un'espansione al ritmo più veloce degli ultimi tre mesi, anche grazie al nuovo taglio dei prezzi operato dalle aziende.

L'indice composito Pmi a cura di Markit, redatto in base a un sondaggio su migliaia di aziende in tutta la regione, è salito da 52,8 di giugno a quota 54,0, massimo da aprile.

Un dato sopra il 50 indica espansione.

Il settore servizi nel blocco dei 18 membri ha avuto una performance migliore di quella prevista dai 39 economisti interpellati da Reuters, e anche la manifattura ha registrato un mese più forte di quanto previsto dalla mediana delle attese.

Markit aggiunge che il dato suggerisce una crescita economica trimestrale dello 0,4% nel periodo luglio-settembre se un ritmo simile si manterrà ad agosto e sttembre.

"C'è un'espansione molto incoraggiante nel settore servizi, con la Germania che cresce al ritmo più sostenuto degli ultimi tre anni. Anche le aziende francesi stanno tornando ad una modesta crescita", spiega Chris Williamson, capo degli economisti di Markit.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia