PUNTO 1-L'Espresso, tiene redditività nel semestre nonostante calo ricavi

mercoledì 23 luglio 2014 14:49
 

(Aggiunge andamento titolo, commento analista)

MILANO, 23 luglio (Reuters) - L'Espresso chiude il primo semestre con un utile netto stabile a 3,8 milioni (da 3,7 di un anno prima) su ricavi in calo del 10% a 332,5 milioni.

L'Ebitda, si legge in una nota, si attesta a 33,7 da 33,3 milioni, l'Ebit a 17,9 da 17,8 milioni mentre l'indebitamento netto migliora a 66,8 milioni dai -73,5 milioni di fine 2013.

I ricavi diffusionali, pari a 114,8 milioni, mostrano una flessione del 6,8%, quelli pubblicitari sono diminuiti del 10,2% a 188,2 milioni.

"Quanto alle previsioni per l'intero esercizio, esse sono fortemente dipendenti dall'andamento del mercato pubblicitario, che risulta allo stato ancora incerto", sottolinea il gruppo editoriale.

Il titolo ha accelerato dopo la diffusione dei dati, sostanzialmente in linea con le attese degli analisti.

Intorno alle 14,45 sale del 5,4% a 1,267 euro, non lontano dai massimi di seduta, in un mercato fiacco.

Un analista sottolinea che il titolo ha accusato di recente un forte deprezzamento (quasi -10% nelle ultime cinque sedute, quasi -20% negli ultimi 30 giorni) e che la tenuta della redditività di fronte al calo dei ricavi è segno di una buona gestione. "Poi la pubblicità nel secondo trimestre è scesa del 7% contro il -15% del primo, quindi un po' di miglioramento c'è", aggiunge.

Tra i motivi del rialzo, l'analista cita anche le aspettative sulla cessione delle frequenze Tv, riunite da poco in una jv con TI Media proprio al fine di valorizzare questi asset.   Continua...