PUNTO 1-Whirlpool, abbassa stime eps 2014, pesa anche acquisto Indesit

mercoledì 23 luglio 2014 13:31
 

(Aggiunge dettagli da nota)

23 luglio (Reuters) - Whirlpool ha archiviato il secondo trimestre con un utile in calo, a causa della contrazione delle vendite in tutte le regioni fatta eccezione per il Nord America, e ha abbassato le stime sull'utile relativo all'intero anno, a causa delle spese previste per due prossime acquisizioni, tra cui quella di Indesit.

Il gruppo di elettrodomestici americano ora prevede un utile netto gaap per il 2014 tra 10,3 e 10,8 dollari per azione, rispetto alla precedente stima di 11,05-11,55 dollari. La riduzione della guidance riflette le spese per le future acquisizioni della maggioranza di Hefei Rongshida Sanyo Electric e Indesit. Le spese per investimenti relative alla prossima acquisizione della maggioranza di Indesit, secondo quanto emerge da una tabella nel comunicato, peserebbe per 0,25 dollari per azione. Quella di Hefei per 0,50 dollari.

Whirlpool ha archiviato il secondo trimestre con un utile per azione gaap a 179 milioni di dollari, pari a 2,25 dollari, in calo dai 198 milioni registrati un anno prima, pari a 2,44 dollari per azione.

I ricavi sono stati pari 4,7 miliardi di dollari, invariati rispetto allo stesso periodo del 2013.

I numeri sotto le attese degli analisti consultati da Thomson Reuters I/B/E/S che avevano previsto un fatturato a 4,84 miliardi di dollari e un eps pari a 2,91 dollari.

Nella nota il colosso americano degli elettrodomestici spiega che i "risultati del secondo trimestre sono stati in linea con le nostre attese, con il Nord America che ha raggiunto un utile operativo record".

La società ha ribadito di aspettarsi di acquisire la maggioranza di Hefei Sanyo e di Indesit entro fine anno.

  Continua...