Borsa Milano prosegue lieve rialzo, ben comoprate Buzzi e le banche

mercoledì 23 luglio 2014 12:07
 

MILANO, 23 luglio (Reuters) - Piazza Affari prosegue poco mossa in linea con gli altri mercati europei. La seduta è improntata alla cautela in vista degli sviluppi dei conflitti in corso in Ucraina e in Medio Oriente.

"Oggi c'è poco da segnalare sui mercati e anche la volatilità è inesistente", osserva un trader.

Intorno alle 12,00, l'indice FTSEMIB sale dlelo 0,13%, l'Allshare dello 0,15%. L'indice europeo FTSEurofirst 300 segna +0,31%. Volumi intorno ai 750 milioni di euro.

Sui singoli titoli, STM perde il 4% circadopo i risultati del secondo trimestre: secondo un broker italiano, i numeri sono in linea a livello di vendite e di profitti, mentre la guidance per il terzo trimestre è sotto le attese.

In recupero le banche con MPS in salita dello 0,3% sulla scia dell'upgrade di SocGen a "hold" da "sell". Bene anche le big INTESA SP e UNICREDIT in salita rispettivamente dell'1,4% e dell'1,2%.

Debole TELECOM, partita positiva sull'ipotesi di una integrazione di Tim Brasil con Gvt, la controllata di Vivendi, come scrive un quotidiano.

CIR poco mossa in vista della finalizzazione dell'accordo per la ristrutturazione del debito della controllata Sorgenia.

BUZZI UNICEM guadagna oltre il 3% sulla scia della promozione di Equita che l'ha inserita nel portafoglio principale con un peso di 250 punti base e la raccomandazione di "buy", aumentando dell'11% il target price del titolo.

  Continua...