Pop Emilia, chiusa in anticipo offerta diritti opzione aumento

mercoledì 23 luglio 2014 11:41
 

MILANO, 23 luglio (Reuters) - E stato interamente venduto nel primo giorno dell'offerta l'intero numero dei diritti inoptati per la sottoscrizione dell'aumento di capitale di Banca Popolare dell'Emilia Romagna.

Lo comunica una nota dell'istituto precisando che si trattava di 756.656 diritti non esercitati nel corso del periodo di opzione riguardanti la sottoscrizione di 331.037 azioni ordinarie di nuova emissione rivenienti dall'aumento di capitale.

"Pertanto, l'esercizio dei Diritti Inoptati acquistati nell'ambito dell'offerta in Borsa e conseguentemente la sottoscrizione delle relative Azioni dovranno essere effettuati, a pena di decadenza, entro e non oltre il terzo giorno di Borsa aperta successivo a quello di comunicazione della chiusura anticipata, e quindi entro il 28 luglio 2014", spiega.

I Diritti Inoptati saranno offerti tramite gli intermediari autorizzati aderenti a Monte Titoli e potranno essere utilizzati per la sottoscrizione delle nuove azioni al prezzo di 5,14 euro cadauna, nel rapporto di sette azioni ogni 16 diritti.

Per il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia